LE DONNE DELLE ISTITUZIONI

Vorrei fare due conti (moralistici, ahimè) su due nostre ministre che stimo e con cui compassionevolmente solidarizzo: la ministra della Difesa Roberta Pinotti e Federica Mogherini, che, se l’Europa fosse un’unione politica, sarebbe ministra degli esteri dell’UE, mentre viene definita Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza. Due donne importanti, “di […]

Condividi

ANNA KULISCIOFF

Il “Sole 24ore” pubblica “Il lavoro per emanciparsi“, uno scritto di Anna Kuliscioff che pubblicizza la mostra “Figure del 900”, aperta in questi giorni al Museo del Risorgimento di Milano. Nel 2015, quasi 2016, la lettura non riconosce la solita tirata sul lavoro che emancipa e impegna uomini e donne a “sentire tutta la portata […]

Condividi

FINISCE IL 2015

Mah! gli anni passano e non lasciano lezioni. Tuttavia provo a ricavarne una dedicata ad amiche e amiche che -mi sembra – confondono i principi con i metodi e sembra che configurino l’andare a votare un principio e non un modo di difendere i principi nella storia quotidiana. La lezione viene dalle elezioni di dicembre […]

Condividi

E’ NATALE

E’ Natale e bisognerà cercare di evitare le convenzioni. Andavano bene quando non sapevamo che erano tali e andavamo in cartoleria a comperare la letterina con un’immagine natalizia “bellissima”, a colori e con tanto oro attorno: non sapevamo che quello che ci scrivevamo sopra era irripetibile e bastava per tutti gli anni adulti a venire. […]

Condividi

DONNE SAUDITE

Questa volta fa notizia l’Arabia Saudita: sabato prossimo le donne potranno votare ed essere elette nei Comuni. Che il nuovo sultano – conservatore e islamista sunnita – cerchi un’operazione di facciata può darsi, ma più di cento donne si sono messe in lista. Vedremo se le saudite riusciranno a far avanzare gli orologi e arrivare […]

Condividi

ISTITUTO SALVEMINI

Venticinque anni fa dodici ragazzi dell’Istituto Salvemini sono morti perché, commemorano i giornali, un aereo militare “è precipitato” sulla scuola. Non è precipitato: un pilota della nostra aeronautica si è buttato con il paracadute  abbandonando l’aereo su un centro abitato. Nonostante una prima condanna, fu assolto, come in conseguenza di un incidente stradale, anche se […]

Condividi

A SINISTRA MANCANO LE PROPOSTE?

I giornali contrappongono notizie che preludono a conseguenze poco reversibili di situazioni note e, per quel che se ne sa, ancora prive di suggerimenti previsionali e, magari, correttivi. Il governo mette in conto 120 milioni per eventuale salvataggio di banche: si tratta di risarcire almeno in parte i risparmiatori che hanno depositi presso istituti falliti […]

Condividi

AMAL AL QUBAISI: CHI?

L’Organizzazione Mondiale dei Parlamenti si è rallegrata perché il numero delle donne presidenti parlamentari è salito a 47 (il 17,2 %) con la presidenza di Amal negli Emirati Arabi. Anche gli arabi per la prima volta si adeguano; ma in alto, per non fare brutta figura con i partner internazionali. Ma non sono “le” presidenti, […]

Condividi

GRAZIE A DEAGLIO

Enrico Deaglio fa benissimo (oggi su Repubblica) a ricordare che quando la Francia si opponeva ancora, dopo dieci anni di guerra, all’indipendenza dell’Algeria, il prefetto di Parigi, Maurice Papon, che nel 1943 aveva organizzato la deportazione degli ebrei di Bordeaux, impose il coprifuoco per i musulmani e, quando il Fronte di Liberazione Nazionale chiamò gli algerini […]

Condividi

SIRIA E DINTORNI

Giancarla Codrignani I giornalisti sono come il loro pubblico: non hanno mai studiato a scuola la caduta dell’Impero Ottomano e dello scenario mediorientale informano male. Oggi Repubblica mette in ordine amici e nemici della Siria: Israele sta più con Turchia, Arabia Saudita e Qatar contro i siriani,  mentre Egitto, Iran Libano e Iraq sostengono Assad, […]

Condividi