SALVINI E DI MAIO: le comiche

Diventeremo lo zimbello dell’Europa. I politici italiani che abbiamo mandato negli anni al Consiglio europeo non brillavano per autorevolezza, meridionalmente ossequenti per nascondere il cappello. Tranne, forse, il momento de Trattati di Roma, quando la città storica era senza buche reali e metaforiche. Due comici che nemmeno fratelli De Rege mitizzati dai bisnonni. Salvini, uno […]

Condividi

IL 2 GIUGNO 2018: il vescovo

Nessuno sta ricordando che la liberazione compie 70 anni nel momento dell’applicazione di una sua Costituzione democratica. Non ho particolare consuetudine con la parola patria, ma se in questi tempi bisogna nominarla, la patria è quella del 1948, nata dalla sconfitta del fascismo e di una guerra mondiale per il sacrificio di tanti che l’anticiparono a […]

Condividi

DA WEIMAR ALLA TAV

E’ un peccato che siano troppo pochi quelli che conoscono che cosa sia stata Weimar, non in quanto città, ma come punto di riferimento politico della Costituzione più moderna nata dalle elezioni tedesche del 1919: la data di inizio è significativa, come quella della fine definitive con le elezioni del 1933 e la vittoria nazionalsocialista. […]

Condividi

MATTARELLA il giorno più difficile

Ho appena ascoltato le parole di Mattarella dopo l’abbandono del mandato da parte del prof. Conti. Parole che lasciano addolorati e preoccupati oltre misura. Ci sarà finalmente qualcuno – tra gli amici che pretendevano di sapere che il referendum per la riforma degli ordinamenti (e non dei principi) della Costituzione era da respingere -che riconoscerà […]

Condividi

UNITA’ AFRICANA

E’ noto che a marzo, a Kigali in Ruanda, è stato siglato da 44 Stati (su 55) il CFTA (Continental free trade area) con cui si prevede un mercato unico africano con abolizione dei dazi al 90 % delle produzioni, anche se la qualità non è ancora definita. Coinvolti 1.200 milioni di persone e 2.500 […]

Condividi

DEMOCRAZIA (431 a.C.)

Nel 431 a.C. Pericle spiega le ragioni della superiorità del sistema democratico. Purtroppo nel 404 ad Atene si insediò il governo fantoccio dei Trenta tiranni. “Noi ateniesi abbiamo una costituzione inconfrontab con quelle degli altri popoli: non solo non imitiamo nessuno, ma siamo noi ad essere di esempio. La chiamiamo democrazia perché è amministrata non […]

Condividi

TASSE COME PAGNOTTE

Ho letto una bella similitudine. la Costituzione – art.53 – impone la progressività fiscale. Significa che i ricchi pagano più tasse dei poveri e il fisco deve seguire questo principio per realizzare equità, welfare e crescita economica. SE una famiglia ricca ha mille pagnotte e lo Stato gliene preleva metà, con le altre 500 può […]

Condividi

SICUREZZA

Nel 2001 l’Onu ha istituito una Commissione “per la sicurezza umana”. Un tema non stravagante, data la crescita delle paure nelle società contemporanee. Nel 2012l’Assemblea generale ha emanato una risoluzione – 66/290 – sulla sicurezza umana, in cui si registrano espressioni come il diritto delle persone a vivere in libertà e dignità, affrancate da povertà e […]

Condividi

POLANYI (e Crouch)

Nel 1945 Karl Polanyi scrive La grande trasformazione per accusare il sistema capitalistico di produrre un modello il cui impianto prevede la mercificazione: del lavoro, della natura e del denaro. Profetico. Colin Crouch, della London school of economics, ha scritto Salviamo il capitalismo da se stesso. Dopo l’edonismo regnavano, i tagli Thatcher, l’ “ordine spontaneo”di von Hayek (Nobel), […]

Condividi

DESTRA e SINISTRA

Il titolo di un libro di Norberto Bobbio (Destra e Sinistra, Ragioni e significati di una distinzione politica, Donzelli, 1994) riletto, suscita un dubbio. Se è netta la tesi che dalla rivoluzione francese destra e sinistra sono reciprocamente escludenti e dividono l’agone politico in due campi senza possibilità di confusione. “Chi dice di non essere né […]

Condividi