Alzi la mano chi sa che il 2015 è l’anno Unesco “della Luce e delle tecnologie basate sulla luce”. Secondo le Nazioni Unite tutti i paesi del mondo dovrebbero migliorare la qualità della vita con più validi impieghi dell’energia, della sostenibilità ambientale e dello sviluppo, della cultura e dell’istruzione dei giovani. Ma, in particolare, esaltando “la partecipazione delle donne con ruoli di responsabilità nelle scienze”.

gc

Condividi