La confusione nel mondo: meeting dei socialisti a Lisbona, ovviamente apparentemente uniti. Caso particolare ed esemplare la Bulgaria: il capogruppo socialista al Parlamento europeo da sette anni Sergei Stanishev si è opposto fieramente alla rappresentante del Partito socialista in patria, Kornelia NInova, a cui piace Orbàn e – ma pensa, una donna!) – è contro la Convenzione di Straburgo, mentre lui sollecita i parlamentari a prendere posizione contro la violenza alle donne.

Condividi