La Corte Costituzionale ha rinviato il parere sulla legge elettorale. Si spera che sia finita la storia del “combinato disposto”.
Non voglio fare lezione, ma ogni legge può entrare a (s)combinarsi con la Costituzione o le sue riforme.
Trovo insopportabile che la gente ripeta parole a vuoto: da bambini ci è stato raccomandato di non accettare “caramelle” sconosciute. La riforma della Costituzione è una cosa seria da conoscere articolo per articolo e deve ricevere un voto consapevole dei contenuti proposti.

Condividi