Scrive Il Tempo: Tratta dei bimbi dall’Albania a Roma
“I genitori albanesi li hanno mandati in Italia per offrire loro un futuro migliore. Il Comune di Roma li ha accolti a proprie spese pensando si trattasse di minori abbandonati. A guadagnarci un dipendente Alitalia e il figlio adottivo, anche lui originario dell’Albania: sfruttando la scontistica prevista per i lavoratori della compagnia aerea italiana e i loro parenti, hanno portato in volo a Roma una ventina di bambini dal 2014 al 2016, chiedendo ai loro familiari il pagamento di una somma che si aggirava tra i 700 e i 1.000 euro. (dal sito C.I.R)