COSTITUZIONALISTI DOVE SIETE FINITI?

Avendolo detto Panebianco sul Corriere posso ripetere: possibile che non vi fa senso se escono dichiarazioni e leggi che sono un continuo attacco alle istituzioni, anche se tecnicamente accettabili perfino da Mattarella? Ma lo volete aiutare? Possibile che si accetti la sottrazione al Parlamento da un governo che ha l’assoluta maggioranza delle discussione su un argomento che riguarda i diritti umani e la coerenza democratica della nostra normativa, solo per la paura dei proprio voti dissidenti”?
Ricordo solo una citazione: nel gennaio del 2013 il fondatore del Movimento 5 stelle, dichiarò: “Noi il parlamento lo apriremo come una scatola di tonno, sarà trasparente”. Non avrete mica votato Di Maio o Salvini?
Tenete presente che bisogna prendere atto delle dichiarazioni di Casaleggio (luglio 2018, non senza ragione). “”Oggi grazie alla Rete e alle tecnologie, esistono strumenti di partecipazione decisamente più democratici ed efficaci in termini di rappresentatività popolare di qualunque modello di governo novecentesco. Il superamento della democrazia rappresentativa è inevitabile”

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *