La conservazione e il pregiudizio hanno indotto Papa Francesco – in una bella intervista a Repubblica del 13 aprile 2017 contro la violenza – a ricordare, tra gli “scartati” a cui Gesù si fa prossimo, le donne e cita l’emorroissa (termine orrendo per “la donna che soffriva di perdite”). E’ il caso di un’esclusione che il giornalista Paolo Rodari attribuisce “a causa del suo peccato”: il Papa conferma “siamo tutti peccatori, ma Gesù ci perdona con la sua misericordia…. quando ci sentiamo scartati per i nostri peccati”. Dove non è assolutamente esplicitato che il peccato è il pregiudizio ebraico e, come per i lebbrosi, la parola peccato non va menzionata nemmeno se dovuta all’abitudine che conferma i pregiudizi.

Condividi