Sì, è la prima citazione della libertà come intendiamo che debba essere. Quando Atossa, regina madre della Persia, preoccupata per il figlio Serse che guida la spedizione contro la Grecia, chiede come siano questi Greci e chi sia il loro “padrone”, le viene risposto:”Si vantano di non essere servi di nessuno, sudditi di nessuno”.

Condividi