Dunque siamo “casta”. Ma se “le giubbe gialle” francesi chiedono il referendum per abolire il debito, qualcosa che non funzione ci deve essere nel “popolo”. 
Fanno pena i nostri. Se spostano il “turismo” dal ministero beni culturali alle “politiche agricole e forestali” dopo la bocciatura della Ragioneria dello Stato che deve “bollinare”; se con “quota 100” mandano in pensione senza pensare che non entrano nuovi addetti senza concorso, ma soprattutto a danno di giovani che non avranno pensione; se il reddito di cittadinanza sarà solo assistenza e la produzione ristagnerà e le imprese non assumeranno, diventerà un aggravio di bilancio; se nella finanziaria sono stati inseriti 9 condoni senza speranza per il recupero evasione, i danni risulteranno pesanti. Deregulation? Mah!