A proposito di Brexit: nel 2018 ha ricevuto il premio Orwell per il “suo lavoro eroico e rigoroso” la giornalista inglese Carole Cadwalladr. A proposito di Brexit – memore di Cambridge Analytica, ha scoperto la realtà delle fake-news: nel suo paese. Ebbw Vale, hanno votato yes dopo valanghe di post a pagamento contro l’immigrazione e il prossimo ingresso in Europa della Turchia: la cittadina non aveva immigrati e aveva avuto fondi europei menzionati in targhe pubbliche.
Chi sono i misteriosi compratori? Facebook risponde insolenze alla richiesta di trasparenza e Zuckenberg non si è neppure presentato a Westminster. Ci vorrebbe l’impegno dei governi…..
Dice Carole che il referendum è stato truccato: un attacco al sistema politico britannico che ha leggi vetuste ancor valide per combattere le offensive informatiche.
Brexit le ricorda l’incendio del Reichstag. Ritiene che Farage – e con lui molti  che guadagnano con gli badge funds che gli hanno finanziato la campagna del 2016 e hanno accumulato milioni:  l’instabilità politica crea instabilità monetaria  (e smantelleranno la sanità pubblica) – potrebbe essere di destra o di sinistra: è chiave tra i blocchi, con Bannon,;ha una propaganda on-line molto sofisticata e l’algoritmo dei video di Farage viene condiviso da RT, la tv legata a Mosca.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *