Le donne islamiche il 1°febbraio celebrano domani in 140 paesi l’hijab pride. Probabilmente l’occhio occidentale non vede le intenzioni della mente. Ricordo che le donne iraniane di sinistra dopo il 1917 si tolsero il velo, ma sotto il regno dello shah che lo proibì per legge, si sentirono offese e, al risveglio democratico, votarono Khomeini e la restaurazione del velo. Non è detto che sia identitario: per chi “sceglie” (e non sono tutte) è politico.
Forse bisognerebbe parlarsi di più….

Condividi