Sono andata a messa: parabola del lebbroso: la Legge mosaica vuole che sia escluso dalla convivenza e vada in giro reietto gridando “impuro, impuro”. Il lebbroso deve gridare il suo. tabù. La donna mestruata non deve gridarlo, ma lo sa e si interdice. Gesù risana il lebbroso e deve allontanarsi perché ha toccato il lebbroso, violato la legge ed è diventato impuro. Risana anche la donna che ha perdite continue: i vangeli non dicono, ma Gesù le restituisce la salute e sicuramente il ciclo, che è la vita, non la morte del rifiuto.

Il prete ha detto che i bimbi erano andati da ui con “i bigliettini” e che lui credeva che fossero preghiere, invece erano domande. Due possibilità: erano domande di grazie, desideri espressi per insensatezza insegnata dalla catechista; oppure domande vere. Entrambe le possibilità sono indicative del futuro.

Condividi