Straordinario. Non tanto che ci fosse “dietro la caccia ai banditi lotta fra le correnti democristiane” o che gli insegnati potessero leggere la lettera del “vecchio insegnante” Antonio Segni (se la leggono oggi, si convertono tutti alla “buona scuola” dell’odiato Renzi); ma perché “la macchina comanda la macchina”! Se 25 anni fa era chiaro che il lavoro cambiava già radicalmente, come mai non se ne erano accorti i sindacati che sembrano non prenderne atto nemmeno ora?

Condividi