Meno male. Bello l’Inno alla gioia prima della Marsigliese, anche se si ha un po’ di nostalgia del passato.
Ma la mancanza delle bandiere politiche significa che il sistema è cambiato radicalmente e i partiti sono già oltre la recuperabilità delle crisi: il populismo lo si vince solo con “i Macron”. Forse tutto è incominciato quando il Pci ha capito che la “società civile” – non si chiamava ancora così e l’espressione è già fuori corso – avanzava oltre le frontiere partitiche e votava senza fidelizzarsi. Poi sono arrivate le “liste civiche” alle amministrative; infine che solo il PD si chiama “partito”.
La sinistra, congelata da trent’anni, deve solo prendere atto, poi, se vuole, andare oltre.

Condividi