La Commissaria europea alla Concorrenza è una donna davvero degna di stima come politico e come politica-femmina. Tranquilla e composta, senza tradire la sua vita e gli affetti, ha gestito con equilibrio e coraggio il suo lavoro e aspetta a piè fermo le multinazionale del virtuale: sono potenti, dice, ma lei ha 5oo milioni di alleati….

Condividi