Che dire della morte di Lorenzo Orsetti, che era andato a combattere contro l’Isis e aveva pensato a lasciare un testamento giustificativo della disponibilità a morire, contento per la causa scelta. Che poteva essere mio figlio o mio nipote. Ma non riesco a capire che non è l’età che mi fa pensare che non è più la stessa cosa di quando “ci si batteva” per la liberazione dei popoli. Infatti ero sempre riformista ma con disponibilità alle “imprese eroiche”.quando avevo quarant’anni. Solo che il Che è stato l’ultimo. Le “brigate internazionali” Spagna/1936 erano in un contesto di testimonianza diverso. Tardivo anche allora; ma oggi o si prevengono i disastri con la politica o si muore senza gloria.
TUTTAVIA. Come puoi non sentirti in difficoltà (in colpa per sentirti in dovere di spegnere ideali?) a ragionare con i quattro giovani (anche un quarantenne) dei “centro sociali” che oggi da Lucia Annunziata ragionavano come ai tempi di Lotta Continua e Potop? Appunto se fossero tuoi figli?

Categorie: Asterischi