DON MILANI OGGI

Don Milani è ormai un grande classico. La Lettera a una professoressa è uscita postuma e ne celebriamo il mezzo secolo. Oggi sicuramente l’autore la intitolerebbe “Lettera ai maestri”, non solo per evitare discriminazioni di genere, ma per un doveroso riguardo alle cosiddette “scienze dell’educazione” paurosamente incapaci di fare il punto sull’educazione di generazioni che […]

Condividi

2 AGOSTO 2017

Per fortuna c’è stata la performance di Billi che ha animato la città con le storie degli 85 che non ci sono più e ci chiedono di capire perché. Per dire probabilmente la stessa cosa il Presidente dell’Associazione delle vittime, che è anche parlamentare della Repubblica, ha deciso invece di umiliare il governo e di […]

Condividi

EUROPA

L’Europa è sempre più importante e sempre meno presente nel ragionare e informare pubblici in Italia, nonostante le pulsioni nazionalistiche. Crescono le minacce alla pace, le contraddizioni della globalizzazione non coordinata (quindi povertà e sviluppo disuguale), le crisi economiche e finanziarie, il terrorismo, le migrazioni, gli squilibri internazionali (l’Ucraina), il degrado ambientale, il declino americano […]

Condividi

PECCATI SENZA PENTIMENTO

Un articolo di un vecchio giudice cattolico, Giuseppe Ricaldone, sostiene il dovere del discernimento nel caso del divorzio. I tradizionalisti accusano il Papa di tradire la dottrina e contestano l’Amoris Laetitia. Il giurista ricorda che il divorzio è un atto umano che annulla gli effetti del matrimonio civile, ma sostiene anche che viene meno il […]

Condividi

LOS ANGELES

Sono stata ad Assisi e ho imparato che la città americana di Los Angeles prende il nome da san Francesco. Che morì alla Porziuncola, costruita nel IV secolo da eremiti provenienti dalla Palestina, poi usata da san Benedetto e rifatta da Francesco che vi abitò (dove si rifugiò Chiara fuggendo di casa) e alla sua […]

Condividi

GIANNI FERRARA

Non è possibile che l’ideologia abbia sostituito la religione in persone pur laicissime evidentemente ignare che l’andare della storia (avanti, se non la si frena) nega qualunque nostalgia. Gianni – viscerale per natura e tono della voce – è ancora un comunista e scrive (il titolo sembra difensivo) I comunisti italiani e la democrazia. Gramsci, Togliatti […]

Condividi

BERLUSCONI OBLIATO

A conferma dell’inesorabile oblio delle coscienze – nel caso di Berlusconi facilitato dalla stoltezza di averlo accusato di dongiovannismo e non di corruzione del paese – mi sono fatta un disordinato e poco serio riepilogo dell’indirizzo politico del tutt’altro che stupido “cavaliere” ancora in sella. “Decreto Salvaladri; decr. Biondi (corruzione e concussione senza custodia cautelare, cade […]

Condividi

OBLIO UMANO

Nemmeno io me ne ricordavo. L’8 febbraio 1985 uscì su Repubblica “a pagamento” una Pubblicità firmata da tutti i parlamentari della Sinistra Indipendente dal titolo Ristabilire la legalità costituzionale. Ecco il testo <<La legalità costituzionale è in pericolo. Giorno dopo giorno si susseguono episodi che dimostrano come il Governo violi continuamente le regole del gioco, […]

Condividi

RENZI E RECALCATI

Augias riferisce (Repubblica 16.07.’17) che Recalcati così definisce Renzi: “In Renzi domina nel bene e nel male una tendenza all’azione, è evidente la sua irritazione di fronte agli impacci della burocrazia. Politicamente rappresenta un’anomalia della sinistra. Venendo da un’altra storia, diciamo del socialismo cattolico, è visto come una sorta di corpo estraneo. Le novità dei […]

Condividi

LE SPESE POLITICHE

LE SPESE DI MACRON Giancarla Codrignani Macron non è arrivato alla Presidenza della Repubblica francese per dono dello Spirito Santo. Mediapart ha spiegato che è riuscito a costruire il Movimento En Marche e a promuovere la propria immagine in tempi record con grande capacità organizzativa, ma anche con generosi contributi di sostenitori che hanno raccolto […]

Condividi