NAZISKIN A LODI

Ci sono perfino i klu-klux-clan locali e ci meravigliamo se i nuovi fasci vanno a un incontro pro-immmigrati a leggere i loro deliri! Ma c’è di peggio: oltre a meravigliarci come se da sempre non accettassimo violenze e slogan antisemiti negli stadi, equivochiamo e leggiamo come “nonviolenta” l’aggressione: i nonviolenti sono stati i presenti democratici […]

Condividi

PROCESSO PER STUPRO

Il 25 novembre la grande giornata contro la violenza di genere ha avuto giusto rilievo, sempre che ci si renda conto di che cosa vuole dire “giusto” per il genere dominante anche nel linguaggio e sui media. Perché non è davvero giusto l’occhio: un uomo “vede” cose diverse quando (non) guarda che cosa stiamo manifestando. […]

Condividi

SEMPRE TURATI…

“Noi siamo spesso contro noi stessi, lavoriamo per i nostri nemici, serviamo le forze della reazione“: è Recalcati (non a caso uno psicanalista) che cita il Filippo Turati del discorso in occasione della fondazione del Partito comunista d’Italia. Il solito leit-motiv del mio babbo. Sono sempre più convinta che non solo avesse ragione, ma che […]

Condividi

STRANIERI. secondo ANGELO CASATI

Il mio amico Angelo Casati è un pretee, non  per questo, un oeta. sugli stranieri scrive prima “Il container“, poi “La Via“: IL CONTAINER No, non scendete, il container è sigillato, ad arte. Per degnazione è concesso passare il confine, ma non l’aria. La nostra è un’arœa negata, un paese senza cielo. Il viaggio, il […]

Condividi

TAJANI SPROLOQUIA

L’Agenzia del Farmaco, obbligata a traslocare da Londra a causa della brexit, è finita ad Amsterdam (che non ha nemmeno una sede pronta, mentre noi non solo eravamo i più avanzati, ma avevamo il Pirellone da utilizzare) a causa del famigerato “sorteggio”. Il Tajani dice che i nostri parlamentari europei non erano così preparati e […]

Condividi

25 NOVEMBRE

Una giornata storica: la Boldrini ha riempito Montecitorio di donne e ha scelto delle testimoni di eccezione: la signora che ha portato la denuncia a Strasburgo contro l’Italia che non ha fatto quello che doveva nei confronti di un marito che ha commesso qualcosa di peggio del femminicidio: il figlicidio. E la nigeriana, finita sulla […]

Condividi

I COMITATI DI UNA VOLTA

Non mi spiego. Dopo il Vietnam, dovunque ci fosse repressione, si formavano dei “Comitati di Solidarietà”. Di solito c’era qualcuno che conosceva le questioni internazionali o, magari, aveva approfondito la storia di un solo paese o semplicemente c’era un rifugiato, anche se l’Italia non usava avere norme che regolassero l’art. 10 della Costituzione e gli […]

Condividi

SERGIO ANDREIS

Una cosa bellissima. Una cartolina da Sergio: non ci vediamo quasi mai, ma è davvero un amico. Aveva per caso preso posto vicino a me nel 1977, direi, ad Algeri, alla Conferenza sull‘imperialismo culturale organizzato dalla “Lega per la liberazione dei Popoli” di Lelio Basso: nel parlarci avevamo trovato idee comuni, quindi venne la confidenza: […]

Condividi

RE SOLE E MARIA MANCINI

Il card. Mazzarino non poteva tollerare che sua nipote fosse l’amante del re e tanto fece che Maria Mancini lasciò Parigi. Forse le numerose lettere con cui Mazzarino, sapendo di essere necessario, minacciava di andarsene erano dovute soprattutto alla preoccupazione che l’attaccamento di Luigi XIV contrastasse il progetto di comporre i contrasti con la Spagna con […]

Condividi

BIBBIA: EDIZIONI STRANE

La Bibbia di Robben Island – il luogo dove fu imprigionato e rimase per lughi anni Nelson Mandela – è un’edizione clandestina che recava sul dorso l’indicazione delle tragedie di Shakespeare ma in una pittoresca edizione indiana uscita per consentire, da tempi precedenti per consentirne la lettura senza denunciarsi ebreo o comunque senza contravvenire alle […]

Condividi