Finita anche la socialdemocrazia? se sì, la causa è l’invecchiamento. I giovani, più che mai ostili alla Grosse K-oalition, hanno costretto Schultz alla rinuncia al Ministero degli esteri già previsto e siamo tutti, anche noi, in attesa del referendum interno. Si dice che la federazione giovanile faccia incetta di tessere per vincere: sarebbe la verifica che i mezzi condizionano non i fini, ma i cervelli anche giovani.
Abbandonata Godesberg, Willy Brandt fu il punto massimo. Helmut Schmidt diresse l’impresa economica di una Germania per la quale non era necessario “aprire” per comfrontarsi e capire che il mondo era più grande di aspirazioni di una potenza ormai solo mitica. Schroeder idem, anche pro domo sua.
I giovani vogliono “vincere” senza pagare pegno (che cosa propongono sull’immigrazione?)e rifiutano l’alleanza con la Merkel senza accorgersi che salverebbero la Germania da aperture alla destra che Merkel stessa ritiene pericolosa per la democrazia. E in questo si rivela più brava, nella forma e nella sostanza.
Rifondare anche in Germania la sinistra? Da quanto non si parla di principi che anche le nostre società ipocrite dicono di volere? forse non sarebbe difficilissimo pensare a prevenire danni che vengono allontanati, anzi esorcizzati da riprese economico/finanziarie non garantite, ma soprattutto destinate a diventare egemoni nelle big data? Intanto prendiamo atto… e qualcuno, per piacere, si rimbocchi e maniche mentali.

Condividi