LA SUBLIME PORTA

FARE I CONTI CON LA “SUBLIME PORTA” Giancarla Codrignani L’espressione “Sublime Porta” indicava agli ambasciatori l’ingresso ufficiale nel grande Impero Ottomano, ma nel Ventesimo secolo era un’espressione di puro effetto fonetico, sostanzialmente fragile quanto ormai era lo stesso impero. La “grande porta” di Istambul non faceva più paura da quando il trono aveva incominciato a […]

Condividi

SIRIA E POLITICHE

Bisognerà farci due domande: come mai il bieco Bashar al Assad è stato inizialmente apprezzato come un Presidente moderato (l’Italia, ma non è stata la sola, gli ha nel 2008 attribuito il Cavalierato di Gran Croce, poi ritirato) e poi è diventato il despota sterminatore del proprio popolo? come mai oggi interpreta una nuova contraddizione […]

Condividi