Visco della Sinistra Indipendente in tempi preistorici sosteneva l’assurdità del sistema impositivo italiano. Per forza non si genera una coscienza civile dello Stato: è (sarebbe) obbligatorio pagare un’imposta sull’esposizione del tricolore o per scrivere il logo sullo zerbino d’ingresso al negozio o ancora per montare una tenda parasole di un bar. Resta una tassa sulle paludi (dalla bonifica del 1904) o sulla raccolta dei funghi. La conservazione resta una tendenza che va dalla conservazione nelle case delle cose dismesse e inutili all’impossibilità di delegificare. Tendenza, oppure stoltezza.

Condividi