“Rivoluzionaria di professione” è stato tradotto in Iran, senza censure, presentato l’8 marzo con un grande successo. Sapete (anche se non legge nessuno) che sono emozionata?

la traduttrice si chiama Farideh Guerman, ha studiato architettura a Roma

Condividi